Alpe Cimbra Polisportiva Asd apri il menu
Sci alpino

Che successo la Super Combinata Ski Contest


L’obiettivo è quello di sperimentare. Perché per pianificare il futuro e, pure per cercare di far intraprendere il percorso migliore ai giovani sciatori, è necessario provare anche nuove formule di gara.
E in quest’ottica lo Ski Team Alpe Cimbra, in collaborazione con Extreme Racing Team, ha deciso di organizzare una gara promozionale a squadre per le categorie baby e cuccioli denominata Super combinata Ski Contest.
Di che si tratta? Rispecchiando quanto già messo in cantiere a dicembre a Torgnon e a gennaio a Bardonecchia la società folgaretana ha deciso di proporre due gare diverse due altrettanti tracciati. Ovvero una prova di discesa libera facile su un tratto della pista Martinella Tre, con un dislivello complessivo di 60 metri, regolarmente tracciata stile Coppa del Mondo con il profilo blu per indicare il percorso. E, successivamente tutti sul tratto conclusivo della pista Salizzona per uno slalom speciale col palo alto a palo nano a seconda della categoria.
Cronometro alla mano è stata fatta poi una somma di punti per le squadre miste formate da 4 atleti, ovvero 2 cuccioli maschio e femmine e due baby, con ricchi premi in palio anche ad estrazione, e con il ricavato interamente devoluto ai bambini profughi dell’Ucraina attraverso la Croce Rossa Italiana.
Ne è uscita una straordinaria giornata di sport, con tanti sorrisi, un po’ di adrenalina in corpo soprattutto per la gara veloce, e tanta festa a fine gara nel parterre di Fondo Grande.
Come sempre però tutti hanno buttato un occhio alla classifica delle varie gare sfide individuali, per capire chi è stato il più veloce. A partire anche dai due apripista d’eccezione, il sindaco di Folgaria Michael Rech e l’ex presidente dell’Apt Alpe Cimbra Alessandro Marchesi.
Protagonisti soprattutto gli atleti dello sci club organizzatore. Fra i baby under 19 Paola Cipriani è stata la più veloce nella discesa controllata e Greta Comperini nello slalom, quindi fra i pari età Matthias Pastore ha stabilito il miglior tempo in discesa e Mattia Margini fra le porte strette. Salendo nella categoria under 10 Sofia Trentini ha dimostrato di saperci fare più di tutte in entrambe le discipline, mentre in campo maschile Abele Giongo è stato il più rapido e preciso in discesa quindi Davide Alimonta del Città di Rovereto.

Atleti pronti alla partenza della discesa libera (foto Werner Krause)
Atleti pronti alla partenza della discesa libera (foto Werner Krause)

Nella gara cucciole under 11 Nicole Ciech ha dimostrato di avere una marcia in più in entrambe le gare, così come Riccardo Zeni del Brentonico ski Team fra i pari età. Salendo nella under 12 Diletta Vigolo ha staccato due temponi sia nella discesa controllata sia nello slalom speciale, mentre al maschile Davide Bertolini del Città di Rovereto ha staccato il miglior tempo in discesa e Giacomo Festa del Brentonico ski nello slalom speciale.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.